Il blog

Seguici sui Social Networks.

abbiamo provato a fotografare le pelli ottenendo dei risutati ben al di sopra delle aspettative

fotografare bene i pellami è come prendere una laurea in fotografia. Sono materiali con superfici opache, riflettenti, traslucide... pochi colori di base, molti pastelli con un'infinità di varianti, molto simili tra loro ma diverse. E poi "il fiore della pelle" la superficie ottenuta con il complicatissimo processo conciario, farcito di ricette e segreti. Per tutto questo, generare delle buone immagini delle pelli è molto complicato con la tecnica fotografica tradizionale. Occorre essere un buon fotografo, sperimentazione e tempo. 

La tecnologia di ripresa dello SHOOTEX è stata sviluppata apposta per ottenere il massimo dai materiali che riprende

ci dicevano: non riuscirete a fotografare le pelli come vorremmo noi con una macchina automatica...

Ci abbiamo provato e ci siamo riusciti. La possibilità di regolare direzione ed intensità delle luci superiori, di visualizzare a monitor in tempo reale gli effetti delle regolazioni e la possibilità di salvare i setup di ripresa per poteri riutilizzare con materiali simili, ci ha permesso di ottenere ottimi risultati, riproducibili, in tempi rapidi e senza passaggi di post-produzione in Photoshop per aggiustare le immagini.

Grazie alla funzione di scontorno automatico in fase di scatto, lo SHOOTEX si è dimostrato essere perfetto non solo per fotografare le pelli, ma anche accessori e manufatti in pelle, come suole, tomaie, stringhe, fodere.... ecc. 

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione di questo sito autorizzi l'utilizzo dei cookies