SHOOTEX - la tecnologia

tecnologia

L'idea, la luce, la fotografia, lo SHOOTEX

L'idea che sta dietro allo SHOOTEX: la riproduzione fotografica dei tessuti ed altri materiali flessibili a struttura complessa come pellami, ceramiche e laminati è sempre stato un problema. Le tecniche disponibili sono sostanzialmente due: gli scanner e la fotografia.

Gli scanner hanno il vantaggio di essere macchine relativamente semplici da utilizzare ma con un limite importante: il materiale viene ripreso a faccia in giù, premuto contro un vetro, una funte di luce ortogonale al tessuto non regolabile accompagna il CCD che lo riprende da piccola distanza.  In quelle condizioni la superficie del tessuto viene spianata, si perdono inevitabilmente tutti gli effetti di rilievo del prodotto, in particolare com materiali come i velluti, le maglie, i tessuti in lana, le pelli. Si perdono anche tutti gli effetti dei finissaggi che nobilitano i materiali. 

La fotografia ha il vantaggio di riprendere il tessuto nelle sue condizioni naturali, appoggiato a un piano, ma richiede un set luci per illuminarlo, uno stativo per posizionare la macchina fotografia alla giusta  distanza. La macchina fotografica è pensata per essere utilizzata da un fotografo, bisogna sapersi destreggiare con tempi e diaframmi, con le luci e con lo sfondo.  Il piano dove appoggi il tessuto deve essere bianco o nero? Se è bianco e il tessuto scuro e leggermente trasparente cosa succede? Se optiamo per lo sfondo nero ed il tessuto è chiaro? Non è facile a meno che non si dia per scontato di correggere  ogni immagine con un passaggio di post-produzione in Photoshop, che rende il flusso lungo e complicato oltre a richiedere una buona conoscenza della fotografia e di Photoshop™. 

Shootex TCS pizzo 800

Lo SHOOTEX nasce dalla sintesi di queste due tecniche di ripresa con l'aggiunta di una intuizione:  

  • Se illumino il materiale da sotto come fa lo scanner e lo riprendo da sopra come si fa con la fotografia, per non spianarlo, la luce inferiore abbaglia il  sensore della macchina fotografica e non esce niente di buono.
  • Se viceversa illumino i tessuto da sopra, torniamo al problema della fotografia.
  • Allora noi abbiamo pensato di gestire luci e sensore da software e fargli vedere il tessuto in due fasi, una buona per il tessuto ed una buona la gestione delle trasparenze e del rilievo.
  • Il software intercetta i contorni del materiale attraverso i quali passa la luce del fondo, sottrae la parte illuminata e si ottine all'istante un'immagine perfetta del  tessuto scontornato, acquisendo le trasparenze e tridimensionalità della superficie.
  • La sintesi di questo processo fotografico viene fissata dal sensore della fotocamera, facendo uscire il rilievo del materiale, la frangia o il filo più sottile di un ricamo o di un pizzo perfettamente scontornato, in modo che a posteriori potrò visualizzarlo su qualsiasi colore di fondo in base all'immagine che vorrò dare al prodotto nello shop online, nel catalogo, nella App. 

L'illuminazione perfetta

La luce giusta con l'intensità e l'angolazione giusta sono i parametri fondamentali per catturare un'immagine perfetta. Lo SHOOTEX è stato progettato attorno alla luce. Dovremo riprendere prevalentemente materiali piatti ma con superfici strutturate, abbiamo posizionato le luci superiori con un angolo regolabile rispetto al piano. I pannelli LED sono costruiti appositamente utilizzando LED fotografici di alta qualità con CRI (Color index) superiore a 95, per evitare le dominanti tipiche dei LED commerciali. La potenza di illuminazione è molto elevata per poter utilizzare sempre i tempi e diaframmi ottimali dell'ottica. L'intensità si illuminazione è regolabile da software con continuità e con la possibilità di poter regolare separatamente il canale destro e quello sinistro. Questa possibilità è molto importante per poter fotografare alla perfezione materiali con superficie scolpita come i velluti o alcuni pellami e ceramiche. Regolando la potenza delle luci in modo asimmetrico la le cuspidi della superficie del materiale proiettano le loro ombre e il sensore cattura dall'alto un'immagine tridimensionale del materiale, anche migliore della visione reale. 

Lo scontorno automatico

La tecnologia per lo scontorno automatico è il fiore all'occhiello dello SHOOTEX. È una tecnologia raffinata che utilizza la modulazione delle luci, sensore e un algoritmo che intercetta i contorni esterni ed interni anche più minuti del soggetto con definizione dei pieni e dei vuoti che sottrae  ottenendo un'immagine scontornata con fondo trasparente in tempo reale.  

hand 800tessuto fotografato e scontornato automaticamente, senza alcun passaggio in Photoshop! clicca per ingrandire

Sofisticato dentro, semplice per l'utilizzatore, potente per l'esperto

Lo SHOOTEX è stato progettato per essere utilizzato "out of the box" per poter entrare subito in produzione in modalità "automatica",  ma è dotato anche di  funzioni "esperte", per poter sfruttare appieno la formidabile tecnologia  di illuminazione e ripresa di cui è dotato. 

Il software che governa lo SHOOTEX è stato sviluppato per poter offrire all'utilizzatore inesperto una modalità guidata di ripresa che chiunque può apprendere in pochi minuti. Grazie alla possibilità di registrare dei Template con tutte le regolazioni di illuminazione, tempi e diaframmi per ogni categoria di prodotto, l'utilizzatore inesperto dovrà semplicemente selezionare il Template corrispondente al prodotto da riprendere e premere il pulsante sul lato dello SHOOTEX, come se dovesse premere il pulsante di scatto di una grande macchina  fotografica. IL software farà tutto il resto ed in circa un secondo il prodotto appare a video con la massima qualità e scontornato alla perfezione. Lo SHOOTEX è fornito con una serie di template standard che permettono di ottenere dei buoni risultati con quasi tutti i prodotti 

L'utilizzatore esperto potrà sfruttare le potenzialità del software che sono notevoli. Dalla regolazione fine di ogni parametro di illuminazione, ottica e scatto,  ai flussi delle immagini in uscita, formati, batch di esportazione programmabili con la possibilità di riformattare i file in base alle esigenze di utilizzo a valle

Obiettivo shootex

La gestione dei flussi delle immagini

Il software dello SHOOTEX è dotato di un sistema evoluto per la gestione dei flussi delle immagini che vengono salvate di default in alta risoluzione, nel formato del sensore della macchina fotografica utilizzata. Tipicamente da 20 milioni a 50 milioni di pixel. Per ogni prodotto è possibile salvare il formato RAW, il formato PNG in alta riosoluizone scontornato ed il formato JPG. 

DAM links

Per poter alimentare un DAM, un database o altro sistema per la gestione delle immagini, il software può essere programmato per riformattare e rinominare in batch le immagini acquisite nelle dimensioni e formati richiesti dai sistemi a valle e salvati direttamente nelle cartelle di destinazione.

cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.